— galleria foto —

Calstenuovo, sei mesi dopo il sisma
Abruzzo, il dopo terremoto
vai alla galleria>>

— Pubblicazioni —

Inserto gratuito della Nazione di Lucca, a cura della SpeeD: continua>>

Live in Lucca-Viareggio mese, dicembre

— News —

Nessuna news disponibile

— Dettaglio Comunicati —

20ª Assemblea Generale della Fondazione Del Bianco e Simposio “Heritage for Planet Earth”

Esperti da tutto il mondo a Firenze. Dialogo interculturale per la protezione del pianeta:

Firenze, 2 marzo 2018 – “Un Pianeta, un’origine, molte culture, un destino condiviso o nessuno”. È questo il motto della 20ª Assemblea Generale della Fondazione Romualdo Del Bianco e Simposio Internazionale “Heritage for Planet Earth” che si terrà a Firenze, sabato 3 (dalle ore 10) e domenica 4 marzo negli spazi dell’Auditorium al Duomo (via de’ Cerretani, 54/r) e del Museo Fondazione Del Bianco – Palazzo Coppini (via del Giglio 10). Il tema centrale, declinato attraverso mostre, incontri ed iniziative, sarà “Il Patrimonio per il Pianeta Terra 2018”. Gli obiettivi del Simposio 2018 sono strettamente collegati alla visione della Fondazione Romualdo Del Bianco per passare dal turismo dei servizi e dei consumi all’idea del viaggio come strumento di dialogo: con la convinzione che ora più che mai la comunità internazionale debba favorire la conoscenza e il rispetto della diversità per lo sviluppo della coesistenza pacifica e la salvaguardia del pianeta, dando un nuovo senso al turismo e ricercando le opportunità date ben oltre il turismo dal viaggio e da oltre un miliardo e duecento milioni di viaggiatori.

 

Cerimonia di apertura

Oltre 200 tra specialisti, amministratori locali, rappresentanti di prestigiose istituzioni internazionali, ricercatori e docenti di università provenienti da oltre 88 città di 34 Paesi nei 4 continenti parteciperanno alla Cerimonia di apertura in programma sabato 3 marzo all’Auditorium al Duomo (a partire dalle 15.30), durante la quale saranno illustrati i recenti risultati della applicazione del Movimento e del Modello di Sviluppo “Life Beyond Tourism” nel mondo accademico (insegnamento universitario), civico (biblioteche e istituzioni culturali) e delle amministrazioni locali, tramite la diretta testimonianza delle istituzioni affiliate e operanti in paesi e culture diverse. Sarà presentata in prima assoluta la norma per “La Certificazione per il Dialogo tra Culture Life Beyond Tourism DTC-LBT:2018” corredata da Regolamento e Linee Guida. Un impegno comune per proteggere e promuovere le espressioni culturali locali e la fruizione dei siti patrimonio ai fini del rispetto e del dialogo interculturale. In chiusura, saranno sottoscritti dieci nuovi accordi per la diffusione di Life Beyond Tourism nel mondo.

Interverranno: Paolo Del Bianco presidente della Fondazione Romualdo Del Bianco; Mounir Bouchenaki consigliere speciale del direttore generale dell’Unesco e membro del consiglio del Centro Regionale Arabo per il Patrimonio Mondiale; Boguslaw Szmygin preside della Facoltà di Ingegneria Civile e Architettura all’Università di Tecnologia di Lublino, segretario generale del Comitato Scientifico internazionale Icomos Teoria e Filosofia della Conservazioen e del Restauro ed ex presidente di Icomos Polonia; Alexander Shunkov rettore dell’Istituto Statale di Cultura di Kemerovo in Siberia; Vadim Duda direttore generale della Biblioteca di Letteratura Straniera di Mosca; Najat Zarrouk direttore della African Local Government Academy (ALGA) agenzia di formazione dell’Unione delle città e dei governi locali dell’Africa (UCLGA) ed esperto della Fondazione; Kuznezov Sergey Nikolaevich primo viceministro di Cultura e Turismo della Regione di Kaliningrad, assieme a Beldej Evstolia Aleksandrovna, consulente capo del Dipartimento dei Progetti Infrastrutturali del Ministero di Cultura e Turismo della Regione di Kaliningrad, Russia; Ebrahim Al Khalifa vice direttore del Centro Regionale Arabo per il Patrimonio Mondiale Unesco; Corinna del Bianco direttore dell’Istituto Internazionale Life Beyond Tourism; Giancarlo Mazzuca giornalista, membro del consiglio di amministrazione della Rai ed esperto della Fondazione; Eraldo Vinciguerra, esperto della Fondazione per le relazioni internazionali con il Medio Oriente; Lisa Ciardi giornalista e ufficio stampa della Fondazione; Zhang Xiuzhong presidente del Beijing Zhong Art International ed esperto della Fondazione per le relazioni culturali in Cina. La giornata si concluderà con una degustazione di prodotti del nostro territorio, nell’anno del cibo italiano, un evento organizzato da Michele Taccetti manager della presentazione e diffusione dei prodotti italiani nel mondo.

Il 4 marzo (ore 9, Auditorium al Duomo) avrà ufficialmente inizio il Simposio Internazionale Heritage for Planet Earth 2018.

 

Le iniziative in programma per il 3 marzo

Tante le iniziative che anticiperanno e accompagneranno la 20ª Assemblea della Fondazione Romualdo Del Bianco. Fra queste ecco (il 3 marzo alle ore 10) la Cerimonia per il 45° Anniversario dei “Bandierai degli Uffizi” (1973-2018): Antonio Marrone presidente dell’associazione dei “Bandierai” presenterà le 16 bandiere storiche che rappresentano le “Magistrature fiorentine”, tracciando una breve presentazione storica delle “Magistrature” e delle loro attività nel corso dei secoli.

Alle 10.15 sarà annunciata la call per la partecipazione al progetto “Dante 2021”, che celebrerà il 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri. La coreografa, ballerina e videomaker francese Ghislaine Avan presenterà il suo progetto pensato per dare voce all’universalità del messaggio di Sommo Poeta, che prevede la lettura della Divina Commedia in tutte le lingue del mondo. Per questo lancerà ai presenti l’invito ad aderire all’iniziativa come collaboratori, patrocinatori o sostenitori per registrare nuovi video in Polonia, Bielorussia, Russia, Cina e Giappone.

Alle 10.30 Eva Catarzi donerà alla Fondazione il libro “La preghiera forza motrice della storia” di Giorgio La Pira sindaco di Firenze dal 1951 al 1957 e dal 1961al 1965.

 

Mostre ed esposizioni temporanee

Tante anche le esposizioni temporanee e le mostre che saranno inaugurate alle ore 10.40: tra queste al Caffè Astra al Duomo aprirà la mostra dedicata ai disegni di architetture del professor Roberto Corazzi (Università di Firenze) che presentano le ricerche su cupole a base circolare e poligonale e architetture di notevole importanza architettonica (rimarrà aperta dal 1°al 19 marzo).

Nel Foyer dell’Auditorium, dal 1° al 15 marzo, “The Soul of Russian Province” raccoglierà invece gli scatti del rinomato fotografo russo Aleksey Myakishev che attraversa i luoghi più remoti del nord della Russia alla ricerca della più segreta anima della provincia russa.

In sala Borselli (visibili nei giorni 3 e 4 marzo) altre tre mostre: “Delphi. Sketches and Watercolors” raccoglierà acquerelli e disegni del pittore ucraino Alexander Lantukhov ed è stata pensata per celebrare 20 anni di collaborazione con la Fondazione, mentre “Schizzati” includerà disegni e schizzi preparatori per le opere dello scultore toscano Dino De Ranieri. Infine, spazio all’architetto giapponese Yasuo Watanabe e ai suoi progetti per la realizzazione di una chiesa ad Urbino.

 

Altre piccole esposizioni saranno visibili solo nella mattina del 3 marzo all’Auditorium al Duomo:quella dedicata alla ditta “Filistrucchi” che esporrà parrucche, make-up, effetti speciali per il teatro e il cinema dal 1720 e una seconda esposizione temporanea sarà incentrata sui mobili antichi restaurati da Donato Pandolfi. Accanto a loro prenderanno posto i lavori dell'intarsiatore giapponese Takafumi Mochizuki, fiorentino d’adozione (le presentazioni saranno visibili solo il sabato mattina).

Alle ore 11.15 di sabato 3 a Palazzo Coppini, sede del Museo Fondazione Del Bianco (via del Giglio, 10) i partecipanti saranno accolti dalla mostra “Brotherhood” (Fratellanza). Si tratta della presentazione di una selezione di oggetti culturali, segno di apprezzamento e gratitudine per i rapporti di collaborazione coltivati negli ultimi anni dalla Fondazione con i partner dei Paesi rappresentati alla 20ª Assemblea della Fondazione. L’esposizione è curata da Giovanna Dani, Francesco Civita e Petra Březáčková.

Sempre sabato, tre targhe in ottone saranno posizionate nella Sala Centrale Maurizio Bossi di Palazzo Coppini per ricordare gli Amici della Fondazione Alexander Vladimirovic Stepanov (Istituto di architettura di Mosca-MOOCAO, Russia), Jan Zbigniew Bialkiewicz (Università tecnica di Cracovia, Polonia) e Gennaro Tampone (Accademia delle Arti del Disegno - Università di Firenze - Collegio degli Ingegneri della Toscana).

 

Altri eventi collegati all’assemblea della Fondazione

A corollario della 20° Assemblea degli esperti della Fondazione del Bianco, si terrà anche il convegno Icomos Conservation Ethics Today (dall’1 al 3 marzo), promosso dalla Fondazione Del Bianco in qualità di membro istituzionale del Comitato Internazionale Scientifico ICOMOS per la Teoria della Conservazione e Restauro. La tre giorni vedrà oltre 100 partecipanti da 14 Paesi a confronto sul tema “Etica della conservazione oggi: le nostre teorie e tecniche di conservazione e restauro sono pronte per il 21° secolo?” Sabato 3 marzo ecco anche l’incontro operativo del Progetto S.U.R.E. (Sustainable Urban Rehabilitation in Europe), finanziato dall’Unione Europea-Programma ERASMUS, per la creazione di un curriculum universitario europeo per futuri architetti, urbanisti e conservatori, nel quale è previsto anche l’insegnamento di Life Beyond Tourism, per cui sono già stati fatti corsi per formatori in Algeria, Angola, Azerbaijan, Camerun, Marocco, Mauritania, Russia, Sud Africa, Tanzania, Togo.

20ª Assemblea Generale della Fondazione Romualdo Del Bianco e Simposio Internazionale “Heritage for Planet Earth”


Media & Comunicazione
firenze - roma
etaoin media e comunicazione - e-mail info@etaoin.it - PI 05246000482