— galleria foto —

Scandicci (Firenze) 2009. L'arrivo del primo convoglio della tramvia. Foto Fotocronache/Germogli
Inaugurazione della tramvia
vai alla galleria>>

— Pubblicazioni —

Inserto gratuito della Nazione di Lucca, a cura della SpeeD: continua>>

Live in Lucca-Viareggio mese, dicembre

— News —

Nessuna news disponibile

— Dettaglio Comunicati —

Grande successo per Life Beyond Tourism al Comitato Unesco per il Patrimonio Mondiale

La Fondazione Del Bianco ha presentato la filosofia LBT ai delegati di tutto il mondo:

Firenze, 14 luglio 2018 – È stata un successo la partecipazione della Fondazione Romualdo Del Bianco, con l’Istituto Internazionale Life Beyond Tourism alla 42° Sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale Unesco a Manama (Bahrain). La fondazione fiorentina ha tenuto un intervento sui Siti patrimonio mondiale per il dialogo tra culture”, che ha registrato l’eccezionale presenza di Sua Eccellenza Sheika Mai Al Khalifa, presidente della Bahrain Autority for Culture and Antiquites che ha ospitato e organizzato la 42° Sessione Unesco.
Un’occasione unica per presentare ai delegati Unesco di tutto il mondo il Movimento Life Beyond Tourism, nato a Firenze con la partecipazione di tutti gli esperti internazionali della Fondazione; l’obbiettivo è promuovere i valori della pace e del dialogo attraverso i siti del patrimonio mondiale che, in quanto meta di turisti di tutto il mondo, rappresentano una concreta opportunità di dialogo con nuove offerte commerciali con altra etica.

La Fondazione è stata invitata a presentare il proprio Movimento Life Beyond Tourism da Unesco che condivide la tesi della realtà fiorentina: dare un nuovo senso al viaggio e investire di un ulteriore ruolo i siti patrimonio mondiale con una responsabilità espressa nei loro Piani di Gestione e “misurabile” grazie all’innovativa Certificazione di Qualità DTC-LBT 2018. Del resto, sono ormai numerosi i Paesi che hanno aderito alla ‘Formazione di Formatori’ tenuta dall’Istituto, per aderire al Movimento LBT ed esaltare le espressioni culturali dei propri territori.

Alla presenza di numerosi delegati Unesco e di S.E. l’Ambasciatore d’Italia in Bahrein Domenico Bellato e dopo la presentazione di Paolo Del Bianco presidente dell’Istituto Internazionale Life Beyond Tourism e della Fondazione Romualdo Del Bianco e Corinna Del Bianco direttore dell’Istituto medesimo, sono intervenute a supporto del Movimento diverse personalità. Si tratta di Mounir Bouchenaki Advisor for Cultural Heritage (già DG Cultura Unesco e Dg Iccrom), Joseph King Iccrom Sites Unit Director, Peter Shadie Iucn Head Delegation and Senior Adviser on World Heritage, Michèle Prats Icomos Isc Cultural Tourism, Rizvan Bayramov Unesco National Commission of Azerbaijan, Maurizio Quagliuolo Herity Secretary General.

Paolo Del Bianco ha ringraziato il Regno del Bahrain e il Centro regionale arabo per il Patrimonio Mondiale per il loro costante lavoro nel proteggere il patrimonio culturale e promuovere lo sviluppo sostenibile della comunità attraverso il patrimonio. «Life Beyond Tourism – ha detto il presidente Del Bianco - crede che il patrimonio sia un mezzo importante per promuovere la pace, e sostiene la tesi dell'uso dei siti del Patrimonio Mondiale come hub per sensibilizzare i visitatori su concetti di scambio culturale, conoscenza, rispetto della diversità per una crescita della comunità internazionale in pacifica coesistenza».«Ilmovimento Life Beyond Tourism – ha detto Mounir Bouchenaki - è parte della visione dell’Unesco che sottolinea l’importanza dello scambio culturale attraverso i siti del Patrimonio Mondiale grazie ai quali i turisti possono imparare di più sull'identità e sui valori del Paese che visitano. Bouchenaki ha inoltre confermato il suo sostegno personale ai forum di Life Beyond Tourism a cui hanno partecipato organizzazioni internazionali, tra cui l’Unesco.Corinna Del Bianco ha sottolineato che la diversità culturale è una grande opportunità per il dialogo che, nonostante i siti del patrimonio mondiale attraggano molte persone di diverse culture nello stesso luogo, momento e nella stessa capacità di ascolto, in genere c'è una mancanza di interazione culturale tra di loro. «Il movimento – ha detto il direttore dell’Istituto Life Beyond Tourism - mira a trasformare il frettoloso turista consumatore di servizi, in un ‘residente temporaneo’ -come lo ha definito Life Beyond Tourism’ che aumenta sensibilmente il suo soggiorno medio, interagisce con la comunità locale apprezzando meglio l'identità culturale del Paese che ha visitato. Life Beyond Tourism sta lavorando allo sviluppo del Movimento, una vasta rete di persone e istituzioni, determinate nel raggiungere questi obiettivi per uno sviluppo in pacifica coesistenza: finora è stato in grado di includere più di 12 mila aziende e 300 istituti di istruzione e altri istituti di ricerca all'interno della propria rete».

A margine dell’evento, il presidente Paolo Del Bianco ha ricevuto espressamente dal Ministro della Cultura e Turismo dell’Azerbaijan, Abulfas Garayev, l’invito a relazionare su Life Beyond Tourism a Baku nel corso della prossima 43° Sessione dell’Unesco Whc, che si terrà nel luglio 2019. In questa occasione, il Movimento Life Beyond Tourism porterà con sé la testimonianza delle espressioni culturali tradizionali del nostro territorio che si saranno già affiliate al Movimento, iniziando una eccezionale opportunità di visibilità internazionale presso l’ampia rete dei Paesi della Fondazione.

18.07.12 CCAD LBT@Unesco Whc_POST


Media & Comunicazione
firenze - roma
etaoin media e comunicazione - e-mail info@etaoin.it - PI 05246000482