— galleria foto —

In volo su Firenze con l'aeronautica militare
Firenze dall'alto
vai alla galleria>>

— Pubblicazioni —

Inserto gratuito della Nazione di Lucca, a cura della SpeeD: continua>>

Live in Lucca-Viareggio mese, dicembre

— News —

Firma del Memorandum di Collaborazione tra Fondazione Romualdo Del Bianco e Confartigianato

La conferenza stampa č prevista il 13 settembre 2018: continua>>

— Dettaglio Comunicati —

Giornata nazionale contro la violenza sugli operatori sanitari

«Gli infermieri come i medici troppo spesso presi di mira»:

Firenze, 13 settembre 2018– «È inaccettabile che ci siano episodi di violenza ai danni degli operatori sanitari». Sono queste le parole dell'Opi di Firenze-Pistoia in occasione della Giornata nazionale contro la violenza sugli operatori sanitari, in corso oggi e indetta dalla FNOMCeO e dagli Ordini Provinciali dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Puglia, in memoria di Paola Labriola, psichiatra barese uccisa mentre era in servizio. 

«Gli infermieri, come i medici, sono i professionisti maggiormente esposti a questa problematica – proseguono da Opi Firenze-Pistoia - diventando spesso la valvola di sfogo per le inefficienze ed i ritardi che, invece, appartengono al sistema. Per questo, rischiano molto spesso di non poter svolgere con serenità il proprio lavoro, soprattutto quando prestano servizio nei turni notturni e nei servizi critici, come nel caso dei Dipartimenti di Emergenza e dei Pronto Soccorso. L’OPI Firenze - Pistoia crede fermamente che sia necessario tenere alta l’attenzione su questo tema. Sarebbe quanto meno opportuno, inoltre, che venisse intensificata la vigilanza nelle strutture sanitarie ma anche che fossero potenziati i servizi e il supporto psicologico per i pazienti e per le loro famiglie». 

 

Giornata nazionale contro la violenza sugli operatori sanitari


Media & Comunicazione
firenze - roma
etaoin media e comunicazione - e-mail info@etaoin.it - PI 05246000482