— galleria foto —

Con il gruppo di vincitori del premio giornalistico nazionale Valore lavoro, 2009
Fabrizio Morviducci riceve il primo premio al concorso giornalistico Valore Lavoro
vai alla galleria>>

— Pubblicazioni —

Inserto gratuito della Nazione di Lucca, a cura della SpeeD: continua>>

Live in Lucca-Viareggio mese, dicembre

— News —

Nessuna news disponibile

— Dettaglio Comunicati —

Infermieri di nefrologia: domani a Firenze il convegno interregionale

L’iniziativa della SIAN č organizzata in collaborazione con Opi Firenze Pistoia:

Firenze, 26 ottobre 2018– Focus sulla nefrologia e sul ruolo degli infermieri in questo ambito. Si intitola “Infermieri di Nefrologia oggi: tra scienza, tecnica e umanità” il convegno Interregionale della SIAN, organizzato in collaborazione con Opi Firenze Pistoia, in programma sabato 27 ottobre a Firenze, presso l’Hotel Albani (in via Fiume 12). La giornata di lavori intende essere un forum di aggiornamento professionale per gli infermieri di area nefrologica.

La continua evoluzione della professione infermieristica e le modifiche degli scenari in nefrologia dialisi e trapianto richiede agli operatori sanitari un continuo aggiornamento delle proprie competenze professionali allo scopo di fornire assistenza in grado di soddisfare i bisogni dell’utenza.

I recenti cambiamenti legislativi della professione e gradi di responsabilità professionale necessitano di un continuo aggiornamento nell’area nefrologica. La consapevolezza di tutta la comunità scientifica di confrontarsi sulle buone pratiche in area nefrologica porta in questo corso la disponibilità di professionisti ad esplicitarle seppur nella diversità di programmazione nel contesto della sanità regionale. Il corso pertanto vuole gettare le basi sul ragionamento di percorsi condivisi muti professionali e interdisciplinari per la corretta presa in carico del paziente nell’ottica di efficienza e efficacia dei servizi del SSN.

Per l’assegnazione dei crediti formativi è indispensabile, oltre a firmare ingresso/uscita presso il desk di segreteria, frequentare il 90% del percorso formativo delle due giornate, rispondere correttamente al 75% delle domande inserite nel test ECM/scheda di valutazione, consegnare al termine del percorso il dossier ECM compilato e firmato in ogni sua parte.

Il programma della giornata parte con il saluto delle autorità: Stefania Saccardi assessore alla Salute della Regione Toscana, Eugenio Giani presidente del Consiglio Regione Toscana e Dario Nardella sindaco del Comune di Firenze. Alle 9.15 prende il via la prima sessione con un focus sulle competenze e moderatori David Caiani (Firenze), Grazia Stefanizzi (Bologna). In questo caso sono previsti gli interventi di Marisa Pegoraro presidente Sian su “Legge Gelli-Bianco e Società Scientifica”, Danilo Massai presidente Opi Firenze Pistoia su “La professionalizzazione dell’Infermiere nel nuovo contesto attuale”, Cinzia Fabbri (Bologna) su “La valorizzazione infermieristica, tra percezione e realtà. Il risultato di un questionario dell’Azienda Ospedaliera Sant’Orsola Bologna”; Irene Bandor dell’Ifca e Alba Tavolaro (Pescia, PT) affrontano il tema “Indagine conoscitiva sul percorso di formazione del personale di nuova acquisizione in emodialisi. Il tutor e le competenze avanzate”. 

La seconda sessione punta su “Percorsi e Modelli Assistenziali”. A moderarla Paolo Procaccio (Firenze), Cinzia Fabbri (Bologna). “Indagine regionale (Marche, Toscana, Emilia Romagna) sulla presa in carico del paziente con MRC” è l’argomento affrontato da Valeria Concetti (Fermo); a seguire “Il percorso del paziente nefropatico: focus sulle competenze nella scelta del trattamento dialitico” con Cristina Mechini (Siena) e, per finire, Barbara Pucci (Firenze) parla de “Infermiere pediatrico come specialista nella MRC pediatrica”. 

La terza sessione in programma è incentrata su una tavola rotonda dedicata a “Quali modelli nella sorveglianza degli accessi vascolari in dialisi” (moderatori Paolo Procaccio da Firenze e Cinzia Fabbri da Bologna), con Beatrice Escati (Pistoia), Natascia Mari (Macerata) e Grazia Stefanizzi (Bologna). 

Dopo la pausa pranzo è prevista la quarta sessione su “Percorso trapianto adulto” con moderatori Laura Nannini (Siena) e Valeria Concetti (Fermo). In questo caso gli interventi sono di Francesco Rossi (Firenze), “Dall’inserimento in lista al trapianto: quale criticità educativa nella corretta presa in carico” e di Rita Curto (Firenze) su “Il ruolo e le funzioni dell’Infermiere Case Manager nel follow-up del paziente trapiantato di rene”. 

Il programma della giornata prosegue con la quinta sessione dedicata alla “Dialisi Domiciliare aspetti organizzativi e assistenziali” (moderatori Cristina Mechini di Siena e Claudio Squarcia di Ascoli Piceno). A intervenire in questo ambito sono Emiliano Carlotti (Pisa) su “Emodialisi domiciliare e il campo d'azione dell’infermiere”, Paola Chiappini (Piacenza) che discute della “Dialisi peritoneale” e su “Emodialisi ultra breve giornaliera domiciliare” si esprime Valeria Concetti (Fermo). A concludere l’iniziativa è una tavola rotonda sulla cabina di regia della cronicità con tanti esperti a confronto. 

 

OPI-nefrologia


Media & Comunicazione
firenze - roma
etaoin media e comunicazione - e-mail info@etaoin.it - PI 05246000482