Notizia

“Corto Piaggese”: un murales per le associazioni delle Piagge

Il progetto, promosso da Servizi In Zona, avrà la regia dello street artist Miles Eri

Firenze, 16 maggio 2019 - Lo street artist Miles Eri e gli studenti della Scuola Internazionale di Comics di Firenze a lavoro per realizzare un murales nel quartiere Le Piagge, con l’obbiettivo di accendere i riflettori sulle associazioni che tanto hanno fatto per il quartiere. Il progetto si chiama “Corto Piaggese” e nasce su iniziativa dell’associazione Servizi in zona, in collaborazione con gli assessorati al Welfare e alle Politiche Giovanili delComune di Firenze con l’obbiettivo di valorizzare il lavoro invisibile a vantaggio del benessere della collettività che scaturisce ogni giorno dall'incontro e dalla collaborazione tra istituzioni, terzo settore e le specificità di ciascun quartiere. In campo, anche Quartiere 5, Centro Commerciale Coop Le Piagge e CNA.

«Il murales ‘Corto Piaggese’ dedicato alle associazioni delle Piagge e al prezioso lavoro che svolgono quotidianamente per la propria comunità è molto bello e di grande valore artistico, culturale e sociale – spiegano gli assessori di Firenze, Sara Funaro e Andrea Vannucci -. È un’opera che valorizza la partecipazione attiva dei residenti a favore del quartiere. La zona delle Piagge si caratterizza per il grande impegno dei suoi residenti a vantaggio del benessere della collettività. E noi ne siamo orgogliosi. Per questo abbiamo deciso insieme a Unicoop Firenze di concedere l’utilizzo degli spazi d’arte alla realizzazione del murales».

«Siamo convinti che il welfare in Toscana è un’opera d’arte che rientra a pieno titolo nell’immenso patrimonio artistico che la nostra Regione può vantare – spiegano Laura Izzi e Giacomo Torresi, presidente e vicepresidente dell’associazione -. Il sociale fa bella la comunitàin cui viviamo, in modo universale, gratuito, accessibile a tutti. Proprio come l’arte. E come tale vogliamo che metterlo in mostra».

La tappa preliminare.Il percorso partirà il 18 maggio con “Le istituzioni raccontano il quartiere”: il presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli, l’assessora al Welfare Sara Funaro, il sindaco Nardella, rappresentanti di Unicoop Firenze e la presidente sezione soci Coop Firenze Nord Ovest Viviana Quaglia, sono invitati a parlare presso la sede della Scuola di Internazionale Comics (via Faenza 48). L’obbiettivo è presentare una panoramica della realtà sociale de Le Piagge, di come il quartiere e le sue specificità si presentavano in passato, di come si sono trasformate nel tempo, e di quelle che costituiscono le sfide e i propositi di intervento per il futuro. 

I workshop.Successivamente, l’equipe di lavoro, composta da Servizi In Zona, lo street artist Miles Eri,gli allievi della Scuola Comics e ilvideo maker Angelo Mura, terranno una serie di workshop aperti a tutti nelle tre principali strutture attorno alle quali si snoda il tessuto associazionistico de Le Piagge. Lo scopo degli questi incontri è far emergere le storie e i percorsi di emancipazione sociale, economica e culturale che hanno visto protagonisti gli abitanti del quartiere, attraverso la testimonianza delle realtà che maggiormente hanno contribuito a crearne i presupposti. Si partirà il 24 maggio al Centro polivalente di azione sociale Metropolis (via Liguria 4), con il presidente Andrea Malpezzi. Il 3 giugno tappa alla Comunità di Base delle Piagge (piazza Ilaria Alpi e Miran Hrovatin) con Don Alessandro Santoro, il 7 giugno al Centro Giovani del Q5 L’Approdo (via della Sala 2/rt) per ascoltare le testimonianze degli educatori di strada.

“Corto Piaggese”: un murales per le associazioni delle Piagge