Notizia

Le Case dei personaggi illustri di tutta Italia aprono le porte

Sono oltre 100 le case museo da visitare nel fine settimana del 1 e 2 aprile

23 marzo 2023 - Un fine settimana di porte aperte per scoprire le case che hanno ospitato i “Grandi”. Da Ugo Tognazzi a Leonardo Da Vinci, da Antonio Canova a Salvatore Quasimodo, da Luciano Pavarotti a Giuseppe Verdi, da John Keats a Pier Paolo Pasolini, passando per Michelangelo Buonarroti, Vittorio Alfieri, Ignazio Silone, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Tonino Guerra, Primo Conti, Giacomo Puccini, Giosuè Carducci, Giovanni Boccaccio e tanti altri ancora. 

Sono oltre 100 le case museo italiane che apriranno le porte per la seconda edizione delle Giornate nazionali delle Case dei personaggi illustri, promosse in tutta Italia nel fine settimana del 1 e 2 aprile dall’Associazione Nazionale Case della Memoria. Obbiettivo dell’associazione, che mette in rete 98 case museo in 14 regioni italiane, è stata ancora una volta quella di celebrare questi luoghi e valorizzare la memoria del passato a tutto tondo. Per questo l’invito è stato esteso a tutte le case dei personaggi illustri italiani, non solo quelle facenti parte delle Case della Memoria. 

«Siamo felici di constatare che abbiamo avuto un considerevole numero di adesioni da parte delle case museo italiane, una ventina in più dello scorso anno – commenta Adriano Rigoli presidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria -. Il nostro obbiettivo, da sempre, è quello di fare da megafono a queste realtà uniche che abbiamo il privilegio di rappresentare. Da qui la scelta di estendere l’invito anche alle case museo che non fanno parte della nostra rete, per contribuire a far conoscere con tutti i mezzi il vasto patrimonio rappresentato dalle case museo».

Quest’anno, a simbolica chiusura dell'anno del centenario della nascita di Ugo Tognazzi (1922-1990) l’iniziativa vede come ambasciatore d’eccezione Gianmarco Tognazzi che coordina la Casa della Memoria dedicata al grande attore, Casa Vecchia a Velletri. Inoltre, l’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Cultura, oltre che di Icom Italia.

«Quest’anno la nostra iniziativa può vantare non solo il patrocinio di Icom ma anche quello del Ministero della Cultura e questo non può che riempirci d’orgoglio – afferma Marco Capaccioli vicepresidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria -. Inoltre ci fa davvero molto piacere che Gianmarco Tognazzi, che ringrazio, sia testimonial dell’iniziativa. Questi due giorni di porte vogliono essere un invito a vivere le case museo, a visitarle e essere avvolti dall’atmosfera che si respira in ognuna di esse».

Dal 20 al 30 marzo sono possibili le iscrizioni da parte del pubblico, collegandosi al sito www.casedellamemoria.it, dove è presente l’elenco aggiornato delle case partecipanti corredato dalle indicazioni per prenotare. A seguire, l’elenco delle 115 case che aderiscono al progetto. 

 

PIEMONTE: Museo Alfieriano/Casa natale di Vittorio Alfieri - Asti; Museo Casa Don Bosco – Valdocco (TO); Casa Cavassa – Saluzzo (CN); Museo Casa Galimberti – Cuneo; Casa Pellico – Saluzzo (CN); Fondazione Cosso - Castello di Miradolo – San Secondo di Pinerolo (TO); Museo Civico Luigi Mallé – Dronero (CN).

 

LOMBARDIA: Fondazione Vittorio Mazzucconi – Milano; Museo Diotti – Casalmaggiore (CR); Villa Bernasconi, la casa che parla – Cernobbio (CO); Museo Ponchielliano: casa museo di Amilcare Ponchielli – Casalbuttano, Paderno Ponchielli (CR).

 

VENETO: Museo Gypsotheca Antonio Canova – Possagno (TV); Casa Museo Goffredo Parise – Ponte di Piave (TV); Casa sul Piave Goffredo Parise – Salgareda (TV).

 

FRIULI VENEZIA GIULIA: Museo "Casa di Osiride Brovedani" – Trieste; Centro Studi Pier Paolo Pasolini - Casarsa della Delizia (PN); Studio Psacaropulo – Trieste.

 

LIGURIA: Museo di Vittorio G. Rossi e Museo di Camillo Sbarbaro "Scampoli multimediali" – Santa Marghetita Ligure (GE).

 

EMILIA ROMAGNA: Casa Museo Leo Amici - Lago di Monte Colombo (RN); Casa Artusi – Forlimpopoli (FC); Museo Francesco Baracca – Lugo (RA); Museo di Casa Barezzi – Busseto (PR); Casa Museo Raffaele Bendandi - Faenza; Casa Bertozzi - Forlimpopoli (FC); Palazzo Boncompagni - Bologna; Villa Silvia Carducci – Lizzano Cesena (FC); Biblioteca Museo Archivio Casa Carducci – Bologna; Museo civico del Risorgimento - Bologna; Museo Casadei – Savignano sul Rubicone (FC); Palazzo Comelli – Camugnano (BO); Casa dell'Upupa- Casa Studio Ilario Fioravanti – Sorrivoli di Roncofreddo (FC); Museo Ettore Guatelli – Ozzano Taro (PR); Casa dei Mandorli di Tonino Guerra – Pennabilli (RN); Casa Museo Olindo Guerrini – Sant’Alberto (RA); Museo Luigi Illica – Castell’Arquato (PC); Casa Museo Paolo Liverani – Faenza (RA); Museo Marconi - Sasso Marconi (BO); Casa Museo Vincenzo Monti – Alfonsine (RA); Casa Moretti – Cesenatico (FC); La Casa Rossa di Alfredo Panzini – Bellaria Igea Marina (RN); Museo Casa Pascoli – San Mauro Pascoli (FC); Casa Museo Luciano Pavarotti - Modena; Casa Museo Renzo Savini – Bologna ; Museo della Rocca di Dozza – Dozza (BO); Casa Rossini – Lugo (RA); Casa natale Arturo Toscanini - Parma; Palazzo Tozzoni – Imola (BO); Casa studio Giulio Turci “Un nido di passeri”- Santacangelo di Romagna (RN); Casa Natale di Giuseppe Verdi – Roncole Verdi, Busseto (PR); Museo Civico Don Giovanni Verità – Modigliana (FC); Atelier Tullio Vietri – Bologna.

 

TOSCANA: Studio di Piero Bargellini – Firenze; Casa Museo Sigfrido Bartolini - Pistoia; Museo Casa di Giovanni Boccaccio – Certaldo Alto (FI); Casa Museo dell'Antiquariato Ivan Bruschi - Arezzo; Museo casa natale di Michelangelo Buonarroti – Caprese Michelangelo (AR); Fondazione Casa Buonarroti - Firenze; Museo Casa Busoni – Empoli (FI); Casa Natale Giosue Carducci – Valdicastello (LU); Museo "Casa Carducci" – Santa Maria a Monte (PI); Museo Casa Carducci – Castagneto Carducci (LI); Museo Casa Enrico Caruso – Lastra a Signa (FI); Museo Primo Conti – Fiesole (FI); Casa Museo Francesco Datini – Prato; Casa natale di Leonardo da Vinci – Anchiano, Vinci (FI); Casa Guerrazzi – Cecina (LI); Museo della Badia di Vaiano - Casa Agnolo Firenzuola; Casa Guidi, Casa della Memoria di Elizabeth Barrett e Robert Browning – Firenze (evento il 3 aprile); Cimitero Evangelico agli Allori – Firenze; Cimitero degli Inglesi – Firenze (evento il 3 aprile); Casa Fosco Maraini - Località Pasquiglìora, Molazzana (Lu); Casa Studio Quinto Martini – Seano, Carmignano (PO); Fondazione Montanelli Bassi – Fucecchio (FI); Villa di Papiano – Lamporecchio (PT); Casa Museo Giovanni Pascoli – Castelvecchio Pascoli (LU); Villa Pozzolini di Bivigliano – Vaglia (FI); Puccini Museum, Casa natale - (Lucca); Museo Villa del Mulinaccio, Casa Filippo Sassetti – Vaiano (PO); Villa "Il Tondo dei Cipressi" di Giovanni Spadolini - Firenze; Casa Museo "Leonetto Tintori" – Figline (Prato); Villa Tinti Fabiani – Petrazzi, Castelfiorentino (FI); Museo Ugo Guidi sede di Massa (MS).

 

UMBRIA: Palazzo degli Oddi Marini Clarelli – Perugia; Casa Menotti – Spoleto.

 

MARCHE: Casa museo "Pio VIII Castiglioni" – Cingoli (MC); Casa Montessori Chiaravalle – Chiaravalle (AN); Casa Natale/Museo Corridoni – Corridonia (MC); Casa natale di Enrico Mattei – Acqualagna (PU); Casa Rossini (Casa Natale di Gioachino Rossini) – Pesaro (PU); Museo Nazionale Rossini – Pesaro (PU); Archivio, Biblioteca, Museo Gaspare Spontini – Majolati Spontini (AN).

 

LAZIO: Museo Hendrik Christian Andersen – Roma; Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX - Roma; Keats-Shelley Memorial House - Roma; Palazzo Giorgi-Roffi Isabelli – Ferentino (FR); Locanda Martorelli-Museo del Grand Tour – Ariccia (RM); Museo Casa Scelsi – Roma; Casa Museo Ugo Tognazzi – Velletri (RM); Studio n.12 di Francesco Trombadori, Villa Strohl-Fern – Roma.

 

ABRUZZO: Pinacoteca civica casa museo "Vincenzo Bindi" – Giulianova (TE); Centro Agathé Casa Museo Mario Dell'Agata – Pineto (TE); Casa Museo Ignazio Silone – Pescina (AQ).

 

BASILICATA: Museo Michele Tedesco e dell'Ottocento Lucano – Moliterno (PZ). 

 

SICILIA: Casa Museo Luigi Capuana – Mineo (CT); Centro studi Maria Costa – Paradiso, Messina (ME); Casa Cuseni, Museo delle Belle Arti e del Grand Tour della Città di Taormina – Taormina (ME); Castello di Donnafugata – Ragusa; Palazzo Lanza Tomasi – Palermo; Casa Giudice Livatino – Canicattì (AG); Casa Museo del Beato Giuseppe Puglisi – Palermo; Museo Casa Natale di Vincenzo Bellini – Catania; Museo casa natale Salvatore Quasimodo – Modica (RG); Casa natia Suor Rosa Roccuzzo – Monterosso Almo (RG); Casa del Poeta Vann'Antò – Contrada Costa, Ragusa (RG); Museo dell'immaginario verghiano – Vizzini (CT).

 

 

 

 

Associazione Nazionale Case della Memoria

 

L’Associazione Nazionale Case della Memoria mette in rete 98 case museo in 14 regioni italiane (Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna) che hanno deciso di lavorare insieme a progetti comuni e per promuovere questa forma museale in maniera più incisiva anche in Italia. Abitazioni legate a tanti personaggi della cultura italiana: Giotto, Giovanni Boccaccio, Francesco Datini, Leonardo da Vinci, Niccolò Machiavelli, Francesco Cavassa e Emanuele Tapparelli d’Azeglio, Agnolo Firenzuola, Pontormo, Benvenuto Cellini, Filippo Sassetti, Lorenzo Bartolini, Silvio Pellico, John Keats e Percy Bysshe Shelley, Francesco Guerrazzi, Giuseppe Verdi, Elizabeth Barrett e Robert Browning, Pellegrino Artusi, Corrado Arezzo de Spucches e Gaetan Combes de Lestrade, Giosuè Carducci, Sidney Sonnino, Giovanni Pascoli, Giacomo Puccini, Ferruccio Busoni, Maria Montessori, Enrico Caruso, Giorgio e Isa de Chirico, Antonio Gramsci, Raffaele Bendandi, Piero Bargellini, Enzo Ferrari, Primo Conti, Leonetto Tintori e Elena Berruti, Indro Montanelli, Italo Zetti, Ivan Bruschi, Ilario Fioravanti, Goffredo Parise, Barbara Marini Clarelli e Francesco Santi, Loris Jacopo Bononi, Giorgio Morandi, Sigfrido Bartolini, Venturino Venturi, Luciano Pavarotti, Robert Hawthorn Kitson con Frank William Brangwyn e Daphne Phelps, Elémire Zolla, Toti Scialoja e Gabriella Drudi, Gabriele D’Annunzio (il Vittoriale degli Italiani), Papa Clemente XII, Giacinto Scelsi, Giulio Turci, Filadelfo e Nera SimiSecondo Casadei, Carlo Levi, Domenico Aiello e Michele Tedesco, Marino Moretti, Augusto e Anna Maria Radicati, Mauro Giuliani, Carlo Mattioli, Michelangelo Buonarroti, Sofia ed Emanuele Cacherano di Bricherasio, Michele De Napoli, Aurelio Saffi, Antonio Boschi e Marieda Di Stefano, Francesco Messina, Giuseppe Garibaldi, Francesco Baracca, Giovanni Verità, Ugo Tognazzi, Salvatore Quasimodo, Cosimo Della Ducata, Tullio Vietri, Galileo Galilei, Giovanni Michelucci, Rosario Livatino, Tonino Guerra, Giuseppe Puglisi, Giuseppe Berto, Vittorio Mazzucconi, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Papa Pio X, Quinto Martini, Mario Bertozzi, Lorenzo Campeggi, Alice Psacaropulo, Gaspare Spontini, Fosco Maraini, Renzo Savini, Paolo Liverani e con il Cimitero di Porta a Pinti (cosiddetto Cimitero degli Inglesi), il Cimitero degli Allori a Firenze e la Casa della Memoria di Milano.

L’Associazione Nazionale Case della Memoria è in Italia l’unica rete museale di case museo di personaggi illustri a livello nazionale, partecipa alla Conferenza Permanente delle Associazioni Museali Italiane di ICOM Italia ed è “istituzione cooperante" del Programma UNESCO "Memory of the World" (sottocomitato Educazione e Ricerca). Info: www.casedellamemoria.it

23.03.23 ANCM _Giornate Case 2023_elenco_DEF