— Comunicati —

Multi-Tranciati porta Leonardo da Vinci alla Festa del Legno

Tre week-end per imparare, sorridere e rispettare la natura: continua>>

— News —

Nessuna news disponibile

— galleria foto —

Terremoto in Abruzzo. Onna, Aprile 2009. Foto etaoin
Terremoto in Abruzzo. Onna, Aprile 2009
vai alla galleria>>

— Chi è Lisa Ciardi —

Giornalista

Lisa Ciardi nasce a Firenze il 3 ottobre 1979, consegue la maturità classica e nell’aprile 2004 si laurea con voto 110 e lode in Lettere, corso in Storia Contemporanea, presso l’Università degli studi di Firenze con una tesi in Storia del Giornalismo intitolata: “Un’iniziativa editoriale Rizzoli negli anni del fascismo: «Piccola», un rotocalco e le sue lettrici (1928-1938)”.

Il primo approccio con la professione giornalistica avviene nel novembre 1998, quando pubblica il diario di viaggio dalle isole Galapagos sulla rivista «Giovani Touring Club Italiano». Dall’ottobre dello stesso anno inizia la collaborazione con il settimanale di cronaca locale «Metropoli» che proseguirà fino al 1999. Con la nascita del «Corriere di Firenze», nel 1999, avvia la collaborazione con questa testata e, in contemporanea, anche il lavoro per la rivista storica «Microstoria», che prosegue tuttora.
Nell’ottobre 2000 passa al quotidiano fiorentino «La Nazione», dove lavora tuttora come art.12.

Nel 2002 fonda, con il collega giornalista Fabrizio Morviducci, l’associazione professionale “Etaoin media & comunicazione”.

Nel 2003 collabora alla stesura del volume “Storia della comunità di Signa” a cura del prof. Zeffiro Ciuffoletti (Firenze, Edifir, 2003), mentre nel dicembre 2004 riceve il XIV premio Franca Pieroni Bortolotti per la tesi di laurea e, sull’argomento qui trattato, pubblica sulla rivista «Genesis» (III/2, 2004) il saggio “Dattilografe, principi azzurri e principali. Consigli e strategie di ascesa sociale in un prototipo italiano di rotocalco: «Piccola» (1928-1938) e tiene un panel al IV Congresso nazionale della Società Italiana delle Storiche, organizzato a Roma nel febbraio 2007.

Dal 2004 al 2006 lavora all’interno delle redazioni sportiva e regionale della Nazione, oltre che presso la redazione fiorentina. Dal 2007 al 2008 è corrispondente da Firenze per l’agenzia di stampa Multimedia Adnkronos di Roma, seguendo quotidianamente i principali eventi di cronaca nera e bianca, oltre che i maggiori eventi culturali e spettacoli.
Sempre nel 2007 è stata segnalata al premio giornalistico Gabriele Capelli di Firenze.

Nel 2010 ha collaborato alla pubblicazione 'Bisenzio, fiume di vita e di lavoro' insieme a Giuseppe Centauro, Fiorenzo Gei, Giuseppe Guanci e Roberto Tazioli (Campi Bisenzio, Nte) e nello stesso anno ha scritto insieme alle colleghe Chiara Brilli e Susanna Bonfanti il libro di fiabe 'La tramvia che scappò via e altre storie' (Firenze, Accademia dell’Iris).

Nel 2011 ha curato il volume "Fra emergenza e prevenzione. Undici anni di lavoro del Consorzio di Bonifica Ombrone Pistoiese-Bisenzio (2000-2011)" (Pistoia, Industria Grafica Valdarnese).

È scritta all’Ordine nazionale dei giornalisti, albo professionisti dal 17 gennaio 2008, dopo essere stata iscritta a quello dei pubblicisti dal 30 marzo 2001. Fa parte dell’Unione cronisti ed è stata delegata al Congresso nazionale della stampa 2005.

Media & Comunicazione
firenze - roma
etaoin media e comunicazione - e-mail info@etaoin.it - PI 05246000482